Cos’è la norma EN 388?

Questo standard riguarda i guanti di protezione da rischi meccanici quali: abrasione, taglio da lama, strappo e perforazione. È stato necessario rivedere gli standard perchè il test di resistenza al taglio (Couptest) non permetteva di qualificare correttamente la prestazione di alta resistenza al taglio.

I cambiamenti riguardano la resistenza al taglio

rcd-pittogramma-prima-dopo-EN388Prima

Il metodo per valutare la resistenza al taglio del guanto era il Couptest. Metodo che misura il numero di cicli (avanti e indietro) per tagliare un campione a bassa pressione (5 N / circa 500 g).

Ora

Couptest è stato reso più affidabile, con un maggior controllo della lama (cambio lama ogni 5 test). Se il guanto smussa la lama, il test di riferimento sarà la ISO 13997. Si aggiunge una quinta cifra sotto il pittogramma per indicare il livello di test di resistenza al taglio secondo ISO 13997. Se non vi è usura della lama, il Couptest rimane il test di riferimento. Si può comunque indicare il livello di resistenza secondo ISO 13997 (facoltativo).

Resistenza all’abrasione

Il test dell’abrasione viene effettuato con un nuovo tipo di carta abrasiva di qualità molto più consistente rispetto alla precedente.

rcd-nuovo-pittogramma-en388

Nuovo: Protezione contro gli urti

Il nuovo test EN 13594 : 2015 che permette di dichiarare una protezione agli urti sulle articolazioni e sulle dita. Se il guanto passa il test, si aggiunge la lettera “P” dopo le 5 cifre del pittogramma.