Ducati-immagine-04-LayerSliderL’esperienza nel produrre abbigliamento da lavoro si traduce nella produzione di mascherine lavabili in tessuto tecnico in due strati riutilizzabili o in tre strati conformata  che portano in dote protezione e vestibilità. Succede anche questo nell’Italia che prova a resistere al Covid-19,  reinventandosi e producendo ciò che in questo momento è più necessario: mascherine e dispositivi per la protezione delle persone dal virus.

Parliamo di INNEX che sotto la saggia guida di Antonio Diterlizzi è attiva nella produzione di abbigliamento da lavoro e di calzature di sicurezza dal  design 100% in Italy.

 

rcd-innex-mascherine-filtrantiTutto parte dalla continua ricerca di cosa il mercato chiede e così, come sottrarsi alla richiesta ecezzionale che viene oggi dal mercato di tutta Europa, non solo dall’Italia?. La produzione era ferma per gli effetti del Coronavirus e così hanno immediatamente deciso di mettere a disposizione le loro competenze per progettare e creare una mascherina, ergonomica, robusta, durevole e confortevole.

Oggi la INNEX è in grado di produrre migliaia di mascherine al giorno: «Ma non bastano quindi stiamo cercando di incrementare le quantità giornaliere», dice Antonio.

Il tessuto è tecnico, Anti Droplet, 100% PP Idrofobico e 100% PE Filtrante.idrorepellente. Non si tratta di un dispositivo medico e non è un Dpi, ma rispetta Ex. Art.16, comma 2, DL n18 del 17/03/2020 in materia di mascherine.

Le mascherine ribattezzate MC01, riutilizzabili possono essere lavate più volte seguendo le istruzioni presenti sull’etichetta.e comunque a 60° con comune sapone .

Un’altro esempio del livello imprenditoriale italiano.

Scheda Tecnica Mascherina Lavabile MC01